Precisazioni di Assocanapa su Articolo di HempToday del 17/02

ASSOCANAPA SRL, 25 febbraio 2021

Vogliamo fare alcune precisazioni in merito all’articolo pubblicato su https://hemptoday.net in data 17/02/2021.

Ci proponiamo come fonte attendibile riguardo a tali precisazioni in quanto siamo in grado di dimostrare con prove documentali e testimoniali quanto dichiarato.
Per quanto riguarda le varietà italiane Carmagnola, CS e Fibranova si precisa che:

  1. La cancellazione è stata conseguenza di una “dimenticanza” da parte del costitutore e quindi si tratta di un errore umano,
  2. I test agronomici per la reiscrizione della varietà nel registro nazionale e UE sono terminati. Si attende la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto Ministeriale nelle prossime settimane.

Per quanto riguarda l’argomento di germinabilità si precisa: secondo la normativa sementiera, il seme di canapa di categoria commerciale destinato al mercato UE non può avere una germinabilità testata e certificata dal CREA inferiore al 75%. Per il mercato extra UE è possibile certificare anche se con germinabilità più bassa: sta alla politica commerciale aziendale decidere se e come venderlo, l’elemento essenziale in questo caso è un’informazione corretta e trasparente verso il cliente, reso così consapevole del prodotto che sta acquistando.

Quanto dichiarato dal “coltivatore europeo” a HempToday sul calo di germinabilità da un anno all’altro può essere conseguenza di cause diverse e opinabili: non possiamo sapere in quali condizioni sia stato conservato il seme, possiamo però certificare che alla partenza dal nostro magazzino la germinabilità si attestava al 75%.

Certi della correttezza e imparzialità di HempToday, che è l’organo informatore a livello mondiale per gli operatori del settore, ci aspettiamo di vedere pubblicata al più presto questa nostra dichiarazione.

.