Assocanapa Srl perde un altro pilastro della filiera piemontese della canapa

Giorgio Lisa nei campi
Giorgio Lisa instancabile nei suoi campi di canapa

Sabato mattina ci ha lasciato Giorgio Lisa, amico fraterno del nostro presidente Giraudo, agricoltore e canapicoltore fin dal lontano 1998. È stato uno dei fautori della rinascita della filiera piemontese dei riproduttori della storica variètà di canapa della nostra terra: la Carmagnola.

Lo ricordiamo percorrere instancabile il perimetro delle coltivazioni con il suo fuoristrada per controllare che tutto procedesse al meglio, lo ricordiamo sopraintendere con decisione alla mietitrebbiatura dando istruzioni ai giovani contoterzisti tedeschi che ogni anno sono venuti a lavorare sulle nostre coltivazioni, lo ricordiamo quando entrava sorridente nei nostri uffici e ci salutava con il suo indimenticabile “Ciao bella gioia!

Giorgio, sei e resterai sempre nei nostri cuori. Grazie per tutto l’impegno e la passione che ci hai messo in questi anni per fare riprendere la coltivazione della Carmagnola, grazie per averci lasciato una persona preziosa e disponibile come tuo figlio Gianni al quale hai passato il testimone in questa grande e difficile impresa.