Workshop Pitture naturali a calce + canapa

Il Team studentesco FoRTI (Formazione Recupero Tradizione Innovazione) ha realizzato quest’estate, in collaborazione con Associazione Canova, un’intervento di recupero ed efficientamento energetico con materiali naturali di un edificio in Pietra nel villaggio Laboratorio di Montecrestese, VB. Nei precedenti workshop sono già state realizzate: solette collaboranti in cls, posa del cappotto interno in calce canapa con struttura lignea di supporto,  termointonaci ed intonaci di finitura.
Il 16-17 ottobre si terrà l’ultimo Workshop didattico su pitture naturali in calce che verranno applicate sulle superfici intonacate fino ad oggi.
Verrà tenuto da Danilo Dianti: Artigiano decoratore con un’esperienza di alto livello, pluripremiato all’eccellenza artigiana.
Workshop Pitture in Calce
Il team studentesco FoRTI (Formazione Recupero Tradizione Innovazione) nasce da un gruppo interdisciplinare di studenti del Politecnico di Torino, legati dalla passione e l’interesse per il recupero del patrimonio tradizionale tramite l’impiego di tecniche appropriate e l’uso dei materiali naturali. Sentendo la necessità di mettere in pratica le proprie conoscenze con un approccio hands on, contattano l’Associazione Canova che da anni lavora al Villaggio Laboratorio Ghesc sui temi del recupero e valorizzazione del patrimonio rurale in pietra, guadagnando la loro disponibilità nonché entusiasmo.
La prima fase di formazione teorica sull’architettura tradizionale e sulle metodologie di recupero è stata curata dall’associazione Accademia nel Cantiere e ha coinvolto circa 60 studenti provenienti da diversi corsi di laurea. Il progetto elaborato in questa fase ha avuto l’approvazione e il co-finanziamento della Commissione per la Progettualità Studentesca del Politecnico di Torino.
L’edificio oggetto dell’intervento, denominato Casa dell’Affresco, è parte integrante di un articolato complesso di volumi in pietra la cui edificazione originaria risale al 1500. Posto su differenti livelli, è stato precedentemente oggetto di interventi di risanamento conservativo ad opera dell’Associazione Canova. Il progetto proposto dal team ha come scopo principale il miglioramento dell’efficienza energetica e il comfort dell’edificio. Gli interventi principali sono la realizzazione di un capotto isolante interno in calce canapa con intelaiatura in legno, il getto di una soletta collaborante, la posa del tavolato del soffitto in legno di larice e l’isolamento del sottotetto con un massetto in calce canapa. Sono inoltre previsti la realizzazione degli intonaci interni e delle pitture a base di calce naturale. Le attività sono state svolte durante tre workshop estivi di autocostruzione che hanno coinvolto circa 20 studenti di corsi di laurea triennale, magistrale e di dottorato.