Assocanapa in mostra a Città della Scienza a Napoli

Assegnato ad Assocanapa il compito di allestire parte della mostra di “Futuro Remoto“, famoso festival della scienza italiano, ora alla sua 35° edizione. Il festival, che si svolge a Città della Scienza a Napoli dal 23 novembre al 3 dicembre, conta tra i suoi collaboratori decine di istituti di ricerca e università, ambasciate, ministeri, enti nazionali ed internazionali, e la partecipazione della RAI. Il tema di quest’anno “Transizioni“: a questo proposito, la canapa è stata portata avanti come punto chiave dal vicepresidente di Assocanapa Michele Castaldo.

Proposta accolta con un invito ufficiale dalle dott.sse Giusti e Langella, che si sono animate per rendere la canapa una delle protagoniste: e così, alla vera e propria entrata della mostra, svetteranno piante di canapa italiana. Subito all’interno della galleria espositiva, vi sarà uno spazio dedicato appositamente alla canapa e allestito con l’apporto dell’associazione. Vi saranno pannelli informativi e vetrine espositive contenenti esempi di applicazione delle varie parti della canapa. Inoltre, oggetti di design, arte ed artigianato.

Futuro Remoto

Garantito un consistente afflusso di gente, malgrado le restrizioni imposte dalle misure per il Covid-19. Prevista anche la visita da parte di scuole ed istituzioni. Un’occasione d’oro dunque per spiegare come la canapa sia perfetta per una visione di transizione ecologica. A tal proposito, vi sarà la presenza della presidente di Assocanapa Carlotta Canavesio durante la settimana di apertura dell’esposizione, con la possibilità di confrontarsi e creare dialogo attivo sulla canapa.

Si ringrazia per l’aiuto espositivo anche Assocanapa Srl, che ha messo a disposizione gratuitamente materiali in canapa e piantine, ForTI PoliTo per i video di ristrutturazione in canapa, e artigiani, tra cui Luciano Riberi, per gli oggetti di design.

Per maggiori informazioni visitare www.futuroremoto.eu e www.cittadellascienza.it