Cannabis medica e industriale: Assocanapa alla VI Conferenza Nazionale sulle Dipendenze

E’ stata una sorpresa gradita ricevere dalla ministra Dadone, coordinatrice della VI conferenza Nazionale sulle dipendenze, un invito alla nostra associazione per rappresentare la  canapa industriale al tavolo dedicato alla Cannabis Medica organizzato per la mattina di domenica 28 novembre. Data l’impossibilità di presenziare da parte della Presidente Nazionale Carlotta Canavesio, impegnata da giorni all’evento “Futuro Remoto” a Napoli, il compito di rappresentare la nostra associazione è stato affidato a Federica Baravalle di Assocanapa srl. e da anni attivamente operativa nel campo della canapa.

Federica Baravalle alla conferenza
Federica Baravalle alla conferenza

La Conferenza era strutturata in diverse sessioni: tema fondamentale i problemi connessi con la diffusione delle sostanze stupefacenti e psicotrope. La sessione a cui abbiamo partecipato era titolata: “La filiera della cannabis a uso medico. Lo stato dell’arte sul fronte europeo e le prospettive di sviluppo a livello nazionale”.

Al dibattito erano presenti figure di alto profilo professionale in rappresentanza dei Ministeri della Agricoltura e della Salute, Agenzia delle Dogane, Osservatorio europeo droghe e tossicodipendenze, Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze. Momento di alta commozione quando, alla apertura dei lavori, c’è stata  la testimonianza di Walter De Benedetto, malato grave portato in lettiga, che in passato è stato travolto da vicende giudiziarie per avere coltivato cannabis al fine di attenuare i dolori della malattia.  

Assocanapa ha voluto far passare essenzialmente due messaggi: la necessità di estrema chiarezza normativa per le varie tipologie di canapa (industriale, terapeutica, medica, light) a fronte della grande confusione che si riscontra in Italia e di cui la attività informativa della nostra associazione è testimone diretta, con tutte le conseguenze negative e difficoltà che questa confusione genera agli operatori del settore canapa industriale e la disponibilità di AssocanapaGroup a collaborare, come ha sempre fatto, con le istituzioni anche nel settore della canapa medica, se ci sarà una apertura al settore privato, mettendo a disposizione la propria esperienza ventennale a tutti i livelli: normativo, agronomico, produttivo e commerciale.

A seguito il video dell’intervento di Federica Baravalle alla conferenza, davanti ad una platea di autorità, funzionari e ministri: