PROVE DI STIGLIATURA PER PROGETTO COBRAF- REG. TOSCANA E PER IL CNR STEMS DI NAPOLI

A conferma che il prototipo di lavorazione delle paglie di canapa in funzione presso la nostra sede è l’unico realmente funzionante, per ora, in Italia, siamo stati contattati da due realtà del centro e sud della penisola che avevano necessità di effettuare dei test di stigliatura, essenziali per la realizzazione dei loro progetti di ricerca.

Nel corso della seconda settimana di dicembre  quindi Assocanapa srl ha svolto le prove di stigliatura di paglie di canapa per il CNR di Napoli, alla presenza della ricercatrice e parte attiva del progetto dott.ssa D. Duraccio: obiettivo dei test valutare le diverse rese date dalla lavorazione di paglie prodotte con varietà diverse di canapa industriale monoica. I test verranno ripresi nel mese di gennaio.

Successivamente si sono svolte le prove di stigliatura di paglie di canapa e di lino nell’ambito del progetto Cobraf, approvato a seguito di un bando della misura 16.1 del PSR della Regione Toscana.
Tra le finalità di tale progetto –  coordinato da Chimica Verde – vi è infatti quella di sostenere l’avvio di filiere agroindustriali nella regione, a partire dai co-prodotti di 4 colture oleaginose (canapa, cartamo, lino e camelina ) e di pervenire alla costituzione di una piattaforma logistica regionale in grado di coordinare la gestione delle biomasse provenienti dalle suddette colture. 

Le prove di stigliatura si sono svolte alla presenza di B. Croce, presidente nazionale di Federcanapa, associazione partner del progetto Cobraf.

Siamo contenti di poter soddisfare le richieste finalizzate a ricerche con l’auspicio che ogni cosa fatta sia un piccolo contributo a favore dello sviluppo della canapa industriale nel nostro paese.