ASSOCANAPA SRL filiera italiana – Chi Siamo

Constatando l’inerzia delle industrie ad entrare nella lavorazione del prodotto agricolo derivante dalle coltivazioni di canapa e a costruire i macchinari moderni necessari, nell’ottobre 2002 con un gruppo di suoi associati che hanno impegnato risorse finanziarie proprie e tanto lavoro volontario, Assocanapa ha costituito la società commerciale Assocanapa Srl, con lo scopo di riprodurre sementi di varietà italiane, progettare e realizzare macchine per la prima trasformazione del prodotto agricolo, gestire successivamente la raccolta e le prime lavorazioni, fornire gratuitamente alle industrie di diversi settori campioni su scala industriale di materiali a base di canapa, stabilire partenariati con le industrie, richiedere finanziamenti pubblici per la ricerca e lo sviluppo delle attività produttive, finanziare le attività promozionali dell’associazione.

Assocanapa Srl ha ottenuto nel marzo 2003 dalla Regione Piemonte il riconoscimento come ditta sementiera per la canapa ed ha iniziato sotto il controllo dell’ENSE- poi CREA DC la moltiplicazione della semente delle varietà italiane di canapa, mediante contratti di coltivazione con agricoltori. A seguito di queste attività, oggi l’azienda si avvale di una filiera di oltre settanta aziende agricole moltiplicatrici dislocate in quattro provincie piemontesi (Torino, Cuneo, Asti e Alessandria) aziende che sono confluite in questi ultimi mesi in PROCAIT SCA: una parte di esse riproduce seme da semina delle varietà locali Carmagnola e CS e una parte riproduce altre varietà italiane destinate al mercato internazionale (Eletta Campana, Carmaleonte, Fibranova).

Contemporaneamente si è mossa in coerenza con le linee ispiratrici di Assocanapa Coordinamento Nazionale per la canapicoltura, che concepisce la canapa come coltura da rotazione.

Con un primo prototipo di macchinario realizzato in proprio nel 2006 con il sistema della trincia Assocanapa Srl ha ottenuto dalla Regione Piemonte il riconoscimento come primo trasformatore di paglie di canapa. Lo stesso macchinario ha consentito di fornire gratuitamente a molte aziende industriali di diversi settori semilavorati di canapa per le sperimentazioni. Ha poi costruito un secondo prototipo più performante per il quale ha conseguito il brevetto congiuntamente con il CNR (IMAMOTER) nel 2013. Con quest’ultimo prototipo, migliorato nel tempo per adeguare i prodotti alle richieste del mercato italiano delle costruzioni, vengono prodotti semilavorati per l’edilizia, in particolare: canapulo di diverse pezzature per la produzione di biomattoni, getti in cantiere, insufflaggi, cappotti isolanti, intonaci e fibra bionda e scura.

Dal 2009 Assocanapa Srl ha dato inizio alla produzione e commercializzazione di semilavorati di seme di canapa per il settore alimentare/nutraceutico (olio di semi, seme decorticato, farina) e di prodotti finiti (paste alimentari, prodotti da forno dolci e salati, cioccolato, bevande)

Nel 2012 è arrivata ai prodotti cosmetici e curativi a base di olio di semi di canapa e di complesso di cannabinoidi.

Nel 2013 è arrivata ad un primo filato e tessuto con fibra di canapa prodotta in Italia, in collaborazione con azienda di filatura e tessitura del biellese.

Nel 2015 ha depositato insieme a suo associato sardo istanza di brevetto di decorticatrice del seme di canapa.

Assocanapa Srl è stata membro regolare della EHIA (European Hemp Industries Association) fino a fine 2015 quando ne è uscita per contrasto di vedute nel discorso sui limiti di THC negli alimenti ritenendo troppo restrittivi i limiti che si voleva fossero approvati; è stata associata a Chimica Verde (Legambiente) con sede a Milano, al Consorzio Produttori Canapa di Castelfranco Emilia (MO) e a Capitalismo Naturale con sede a Massarosa (LU).

Ha partecipato nel 2005/2008 al progetto pilota “Canapone” finanziato dall’ARSIA della Regione Toscana per lo sviluppo della filiera della canapa tessile. Insieme ad altri partners attivi nel settore delle macchine agricole, si è qualificata al bando “Made in Italy” del Ministero dello Sviluppo.

Ha svolto la parte relativa alla canapa nel Progetto T.U.N. (Tessile Umbro Naturale) terminato nel 2013 e i progetti di ricerca CRICC e FITNESs con il Politecnico di Torino, il CNR e industria tessile di Biella, progetti terminati rispettivamente nel 2014 e nel 2015.

Ha presentato progetti di ricerca con l’Università La Sapienza di Roma (Facoltà di ingegneria aerospaziale), la seconda Università di Roma, l’Università Federico II di Napoli, le Facoltà di Farmacia delle Università di Udine e Trieste.

Ha presentato presso la regione Piemonte un importante progetto, ancora in via di approvazione, denominato CANAPERPI per il miglioramento della filiera della riproduzione del seme e nello specifico per l’acquisto di macchine e di attrezzature idonee alla raccolta e trattamento post raccolta del seme delle canape dioiche giganti tipiche del nostro territorio.

Le aziende che sulla base di contratti regolarmente stipulati producono seme per ottenere semente certificata e seme ad uso alimentare per Assocanapa Srl sono oltre 80. I fornitori di prodotti alimentari finiti a cui Assocanapa Srl fornisce materia prima o semi lavorati sono 35. I clienti diretti di Assocanapa Srl sono oltre 400 in tutta Italia di diverse tipologie: erboristerie, farmacie, negozi di alimentari e di prodotti biologici, tabaccherie, bar e ristoranti, piccole e medie aziende alimentari

Circa 30 aziende dislocate in particolare in Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Puglia acquistano materiali da costruzione (canapulo e pannelli termoacustici) con un crescente numero di artigiani che si riforniscono direttamente presso il nostro magazzino per le attività di ristrutturazione.