Riapre l’Ecomuseo della Canapa di Carmagnola

Ecomuseo della Canapa di Carmagnola
Ecomuseo della Canapa di Carmagnola

Dopo mesi di riordino e di riallestimento, anche grazie ai fondi stanziati dal Comune di Carmagnola, riapre l’Ecomuseo della Cultura della Lavorazione della Canapa. Nato anch’esso nel 1998, come Assocanapa, ha mantenuto vivo il ricordo della lavorazione della canapa nel Borgo San Bernardo, borgo carmagnolese che ha una lunga storia di coltivazione della canapa per la lavorazione di corde.

Nel museo si può visitare un’esposizione di storici attrezzi artigianali usati per la stigliatura delle paglie di canapa e l’intreccio di corde, che venivano usate per l’edilizia e per le flotte navali. Alcuni cordai del museo (Gruppo storico Cordai di San Bernard) tramandano la tradizione dell’intreccio a mano, i cui risultati sono anch’essi in esposizione insieme ad installazioni artistiche in corda. L’ecomuseo si è rinnovato in chiave multimediale, con un’esposizione più composita, il rifacimento del camminamento interno, materiale digitale consultabile (volto anche a integrare la parte divulgativa, una volta fatta da volontari che storicamente lavorarono con la canapa e che ora non vi sono più), ed una nuova parte espositiva sugli usi moderni della canapa, allestita in collaborazione con Assocanapa e Assocanapa Srl.

Alla cerimonia di riapertura (5 giugno 2021) hanno presenziato i consiglieri regionali Ivano Martinetti e Davide Nicco.

AperiCana
AperiCana con prodotti Carmagnolesi

All’interno del museo saranno inoltre acquistabili i prodotti Assocanapa Srl. Il museo spera anche di poter presto riallestire gli AperiCana, visite guidate con assaggi di prodotti alla canapa, e le visite interattive con le scuole. Vi è ancora ricerca di materiali storici sulla tradizione canapicola carmagnolese e attrezzature artigianali/storiche per la sua lavorazione. Per donazioni di questo genere, rivolgersi a musei@comune.carmagnola.to.it.

Gli orari di apertura sono i seguenti

  • sabato e domenica h. 15.00 – 18.00
  • seconda domenica del mese anche h. 10.00 – 12.00
  • (altri giorni e orari solo su prenotazione)